Quota 41 lavoratori precoci, l’alternativa per chi non soddisfa i requisiti

Era molto attesa la ratifica della quota 41 per i lavoratori precoci, istituto che consente l’accesso alla pensione anticipata a chi ha iniziato a lavorare in giovane età. Ma si tratta di una fattispecie che è vincolata a particolari requisiti, e che proprio per questo potrebbe lasciare fuori molte categorie di lavoratori.







La quota 41 è pensata per consentire l’accesso alla pensione anticipata ai lavoratori in possesso di 41 anni di contributi versati, purchè abbiano anche svolto almeno 12 mesi di lavoro effettivo prima di compiere i 19 anni di età.

Ci sono però anche altri requisiti che devono essere soddisfatti. Infatti solo coloro i quali vengono riconosciuti in condizioni disagiate potranno accedere alla pensione anticipata.

La quota 41 si rivolge ai lavoratori dipendenti, ai dipendenti del pubblico impiego e ai lavoratori iscritti alla gestione speciale dei lavoratori autonomi.

Per queste categorie dei lavoratori sussiste la necessità di essere in possesso di contribuzione al 31 dicembre 1995, e devono avere l’anno di contribuzione maturato prima del compimento del diciannovesimo anno di età.

  • Inoltre, devono appartenere ad una delle seguenti categorie:
  • lavoratori dipendenti disoccupati che abbiano fruito della Naspi integralmente da almeno 3 mesi
  • lavoratori dipendenti o autonomi che assistono da almeno 6 mesi un familiare entro il primo grado affetto da handicap grave
  • lavoratori dipendenti o autonomi con ridotta capacità lavorativa
  • lavoratori dipendenti che svolgono una delle 11 professioni definite gravose da almeno anni in via continuativa negli ultimi 7 anni di attività

Chi non soddisfa il triplo requisito, può provare ad accedere alla pensione anticipata, con un aumento dei contributi richiesti di 10 mesi per le donne e 1 anno e 10 mesi per gli uomini.







Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 4 Average: 2.5]

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*