Pensioni quota 100 come funziona

Della Quota 100 ci siamo già occupati nella nostra guida approfondita sull’argomento, che ti consigliamo di leggere per avere dettagli il più possibile precisi. In questo articolo approfondiremo l’argomento per capire per le pensioni Quota 100 come funziona. Insomma un articolo più conciso per chi vuole informazioni più specifiche. Diciamo subito che la Quota 100 prevede l’accesso alla pensione anticipata attraverso la somma tra età e contributi.




E’ uno dei tanti strumenti che il Governo adopera per agevolare la flessibilità di uscita dal mondo del lavoro. La Quota 100 potrebbe essere approvata attraverso due Ddl, che presentano analogie tra di loro. C’è un progetto di legge presentato da Lega Nord (ddl 2955) e uno a firma dell’ex ministro del Lavoro, adesso Presidente della commissione Lavoro della Camera dei Deputati, Cesare Damiano, (ddl 2945).

Lo scopo da raggiungere è lo stesso (ripristinare il sistema delle quote), le strade attraverso cui perseguirlo sono differenti. La Quota 100 si raggiunge con la somma tra età anagrafica del lavoratore e anzianità contributiva. In questo modo si determina il requisito di accesso alla pensione, senza applicazione della finestra mobile.
Pensioni quota 100 come funziona

Pensioni Quota 100 come funziona con Damiano

La Quota 100 voluta da Cesare Damiano consiste nella reintroduzione di una maggiore flessibilità di accesso alla pensione. Se dovesse essere adottata, consentirebbe la possibilità di anticipare l’età pensionabile per i lavoratori iscritti presso i fondi di previdenza gestiti dall’Assicurazione Generale Obbligatoria (AGO) i fondi sostitutivi ed esclusivi della medesima. Il requisito anagrafico minimo sarebbe quello dei 62 anni di età.

Chi perfeziona il requisito della Quota 100, avrebbe diritto dunque ad andare in pensione con un’età anagrafica minima di 62 anni e 35 anni di contributi. A questi requisiti si somma il numero di anni, di contributi o di età, necessari per il perfezionamento della quota 100.

Coloro i quali hanno svolto lavoro autonomo, e dunque sono iscritti alle Gestioni speciali dei lavoratori autonomi e alla Gestione Separata, hanno l’obbligo di un altro requisito: la Quota 101 con almeno 63 anni di età.

Pensioni Quota 100 come funziona con la Lega

Dicevamo che la Quota 100 è anche nei pensieri di Salvini, e infatti c’è un progetto di legge presentato dalla Lega ancora più favorevole per i lavoratori. Infatti abbassa i requisiti anagrafici a 58 anni con 35 di contributi. In questo modo rientrerebbero nell’istituto anche i lavoratori precoci. Meglio per i lavoratori, peggio per lo Stato, che dovrebbe sborsare maggiori fondi.

Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 128 Average: 3.9]